Resta in contatto

News

Ex gialloblù, Kean nei guai: avrebbe violato la quarantena e preso parte a una festa

Dura presa di posizione da parte dell’Everton: “Il Club è inorridito”

Si addensano nubi scure sull’ex gialloblù Moise Kean: come infatti riportato da Gianluca Di Marzio, l’ex attaccante gialloblù nei giorni scorsi avrebbe violato la quarantena per organizzare una festa in casa.

La notizia (confermata da alcuni video che lo stesso giocatore avrebbe fatto circolare via social) non è ovviamente sfuggita all’Everton, attuale proprietario del cartellino, che ha diramato un durissimo comunicato nei confronti del classe 2000.

Ecco, dunque, la nota stampa diffusa dalla stampa inglese:

«L’Everton Football Club è inorridito dalla notizia dell’incidente riguardante un nostro giocatore della prima squadra: ha ignorato le direttive governative e il regolamento del Club durante la pandemia di Coronavirus. 

La società ha espresso fortemente il proprio disappunto al giocatore e chiarito che queste azioni sono intollerabili. L’Everton ha sottolineato l’importanza di seguire le direttive del Governo, dentro e fuori casa, attraverso una serie di comunicati ufficiali.

Il servizio sanitario merita rispetto per il lavoro, il miglior modo per mostrarlo è fare di tutto per proteggerli».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News