Resta in contatto

News

Gravina: “Cercheremo di giocare il più possibile e di concludere entro il 30 giugno”

Il presidente della FIGC si è concesso al Corriere dello Sport per una lunga intervista sul futuro non del campionato, ma dell’intero calcio italiano

L’Europeo, il campionato, gli effetti del Coronavirus sul mondo del calcio: sono tanti gli argomenti trattati da Gabriele Gravina durante la lunghissima intervista concessa al Corriere dello Sport e riportata sull’edizione odierna del quotidiano.

Senza perdere tempo, andiamo quindi a vedere le principali dichiarazioni del presidente della FIGC.

L’EUROPEO. «Non ci sono alternative: salvare l’Europeo, visto l’evolversi della pandemia, sarebbe un grande errore strategico. Ovviamente è una scelta dolorosa per svariati motivi, ma dobbiamo far prevalere il buonsenso. Comunque ne parleremo martedì».

SALVARE CAPRA E CAVOLI. «Il problema principale è salvaguardare la salute di tutti gli uomini di sport, ma sono fiducioso di riuscire anche a salvare i campionati».

TEMPISTICHE. «Dovremo riuscire a terminare tutto entro il 30 di giugno, data in cui scadono contratti, assicurazioni e licenze: andare oltre significherebbe dover modificare molti regolamenti. Per fare tutto avremo bisogno di un periodo di tempo compreso tra i 45 e i 60 giorni».

LA FORMULA. «Cercheremo di giocare il più possibile, ma se l’emergenza continuerà anche in maggio sarà necessario trovare una formula alternativa. In via teorica si potrebbe anche non assegnare il titolo, ma andranno comunque definiti piazzamenti europei, promozioni e retrocessioni. Play-off e play-out sono un’ipotesi, ma non tutti sono d’accordo: ecco perché abbiamo chiesto alle società di proporre le loro idee».

RIPERCUSSIONI ECONOMICHE. «Ogni terremoto ha le sue macerie, e anche questo lo avrà sotto l’aspetto economico del mondo del calcio. Non sarà facile rialzarci e ci servirà l’aiuto del Governo, soprattutto per aiutare le società più piccole come quelle di Serie C. Avremo un calcio “modello Atalanta”? Tutti dovremmo imparare da quella realtà…».

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

È un veggente. Ha la verità in tasca e sa già quando si potrà ripartire……. Questo l’hanno battezzato con l’acqua che avevamo lavato i folpi e questi sono gli effetti collaterali….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Vfcl

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Ma da uno a dieci quanto sei CGLIONE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

🐒

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Va in cul

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Mi diria che sel tase le meio e pensemo aver ghe manco morti possibile

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

🤡

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News