Resta in contatto

News

Spadafora: “Porte chiuse, ma solo in alcune regioni”

Lombardia, Veneto, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Liguria ed Emilia Romagna bloccate fino al 1° marzo

«Abbiamo deciso di vietare le manifestazioni sportive, oltre che in Lombardia, Veneto e Piemonte, anche in Friuli-Venezia Giulia, Liguria ed Emilia Romagna. Il divieto vale fino a domenica prossima, 1° marzo.

Non abbiamo ritenuto di dover estendere il provvedimento al resto d’Italia perché, come ci ha spiegato la comunità scientifica, in questo momento c’è una zona di focolai che abbiamo limitato, mentre per il resto d’Italia non esistono condizioni per creare allarmismo e prendere misure altrettanto gravi».

Queste le dichiarazioni rilasciate al TG2 con cui il ministro Spadafora ha quasi ufficializzato (manca il comunicato della FIGC) che solo alcuni stadi rimarranno chiusi al pubblico: Udinese-Fiorentina, Milan-Genoa, Parma-SPAL, Sassuolo-Brescia e Juventus-Inter dovrebbero quindi disputarsi senza pubblico, mentre per Lazio-Bologna, Napoli-Torino, Lecce-Atalanta e Cagliari-Roma non dovrebbero esserci problemi di sorta.

E Sampdoria-Verona? Il fatto che la sfida dei gialloblù di giochi lunedì (e quindi “fuori” dal divieto) potrebbe lasciare qualche dubbio a riguardo, ma a rigor di logica anche il Monday Night dovrebbe essere disputato a porte chiuse.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
7 mesi fa

È un idiozia

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News