Resta in contatto

Calciomercato

Kumbulla, l’Inter resta in pressing. Come contropartite anche l’olandese Chong

L’olandese attualmente allo United potrebbe essere prelevato dai nerazzurri e girato in prestito ai gialloblù nell’ambito dell’operazione per il difensore

Come riportato dal Corriere dello Sport, l’Inter continua a monitorare il difensore dell’Hellas Verona, Marash Kumbulla. I nerazzurri hanno avuto dei contatti sia con l’agente Gianni Vitali che con il club gialloblù in occasione dell’operazione Dimarco. Attenzione però alla concorrenza, di Lazio e Fiorentina, oltre a quella del Napoli che aveva raggiunto un accordo con l’Hellas sulla base di un’offerta da 21 milioni più 4 di bonus, ma il giocatore non ha gradito la destinazione. Sul classe 2000 sono sempre forti le sirene dalla Bundesliga, con Bayern, Lipsia e Borussia Dortmund che hanno mandato osservatori al Bentegodi nel corso della stagione. Germania, ma anche Inghilterra, con Manchester United, City, Everton e Chelsea che hanno chiesto informazioni.

VALUTAZIONE. Fino a un mese fa l’Hellas valutava il suo gioiello 25 milioni complessivi, adesso se l’albanese dovesse mantenere questo livello di prestazioni fino al termine della stagione, il costo dell’operazione potrebbe lievitare fino a 30. In questo caso la situazione con l’Inter potrebbe cambiare. I nerazzurri potrebbero mettere sul tavolo il cartellino di Dimarco ed eventualmente quello di Salcedo, ma attenzione anche al discorso che
può nascere riguardo a Tahith Chong, l’olandese che tra poco più di 4 mesi sarà svincolato dallo United e ha già detto no al progetto tecnico del Barcellona. L’Inter ci ha messo le mani sopra ed è convinta di averlo in pugno. Se Marotta e Ausilio chiuderanno l’operazione, andrà in prestito secco in un club amico. Il Verona può essere un’idea concreta perché il 3-4-2-1 di Juric si adatterebbe alle caratteristiche di Chong che dà il meglio quando gioca sulla trequarti.

11 Commenti

11
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Strano I nostri lievitano a passo di lumaca. Quelli del milan da 5 mil a 40 mil in 6 mesi saranno dei fenomeni+

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ok per Vecino + Candreva

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

se quello della Juve ne vale 75 …. questo ne vale 100 ….

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

In Inghilterra non hanno problemi a pagare anche 50 milioni per un difensore così

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Basta far crescere giocatori di altri.. come minimo diritto di riscatto…altrimenti che progetto puoi fare.

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Femo anca 40 milioni

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

25 sono troppo pochi. Ne vale almeno il doppio, visto le valutazioni di altri difensori del campionato italiano. Bisognerebbe avere il cognome DOPPIO

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Ma certo um bel prestito x continuare. Il progetto di…….. crescita della societa!!!!!

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Seeee…. Molti di più dai…. Parole al vento

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

Abbassare il prezzo con un prestito secco? Abbiamo scritto co***oni sulla fronte?
Passa tutto il cartellino, altroché

Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

I prestiti secchi non fanno crescere il club, così come i controriscatti…meglio che Setti inizi ad acquistare a pieno !

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Calciomercato