Resta in contatto

News

Barresi: “Sede, centro sportivo e stadio: vi racconto tutto”

Il direttore operativo del Verona si è raccontato durante la rubrica “A tu per tu con…

Una puntata di “A tu per tu con…” decisamente interessante quella che ha visto come protagonista Francesco Barresi: il direttore operativo gialloblù ai microfoni di Hellas Channel ha infatti parlato di sede, centro sportivo e stadio, rendendo nota anche qualche interessante novità.

Di seguito, dunque, le sue principali dichiarazioni.

I PRIMI PASSI E L’HELLAS. «Come molti, il mio primo approccio con il calcio nasce quando ho iniziato a giocarci. Quando però capii che non sarei mai arrivato nel calcio che conta da giocatore, ho deciso di provarci da dietro una scrivania. Ho studiato, ho lavorato con Reggina e Napoli e alla fine sono arrivato all’Hellas. Qui ho trovato Setti, e con lui c’è subito stato grande felling: aveva una visione di calcio all’avanguardia e una gran voglia di ristrutturare la società».

LA NUOVA SEDE. «La sede di proprietà per il Verona riveste lo stesso ruolo che una casa di proprietà ha per una famiglia. È il nostro quartier generale, al suo interno lavorano quotidianamente 45 persone, un numero importante. È la sintesi del nostro lavoro e rappresenta per noi un motivo di orgoglio».

IL CENTRO SPORTIVO. «A differenza della sede, il centro sportivo ha bisogno di tempi più lunghi e di un progetto un po’ più articolato, se non altro perché parliamo di superfici decisamente grandi e che richiedono determinate caratteristiche. Il nostro obiettivo è quello di costruire un centro sportivo di proprietà e il più vicino possibile alla città, in modo da restituire il Verona ai veronesi. Al momento stiamo vagliando tre alternative: non voglio dare scadenze, ma spero che riusciremo a decidere entro questa primavera».

LO STADIO. «Il Bentegodi ha accolto tra le sue mura tanta storia, però più gli anni passano e più vengono richiesti “interventi-tampone” per ottenere le licenze. Questa città merita uno stadio più accogliente, questo è il nostro obiettivo ed è per questo motivo che abbiamo appoggiato la proposta di creare un impianto all’avanguardia, moderno e polifunzionale».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News