Resta in contatto

News

GdS: Hellas miniera d’oro, ma a gennaio la bottega resterà chiusa

Kumbulla, Amrabat e Rrahmani i pezzi più pregiati, ma sono tanti i giocatori che hanno ricevuto un’impennata al loro valore

Che quest’inizio di stagione avesse fatto impennare non solo le quotazioni di salvezza dell’Hellas, ma anche quelle del cartellino dei suoi giocatori, è scontato da dire, ma la domanda che sorge spontanea è: quanto?

A tracciare un primo bilancio ci ha provato la Gazzetta dello Sport, che sull’edizione odierna ha confrontato i valori di acquisto degli elementi più rappresentativi della rosa con quelli attuali (o almeno, una presunta stima di quali potrebbero essere).

A spiccare, manco a dirlo sono il talentino Kumbulla, attualmente valutato 20 milioni (un potenziale guadagno “netto” visto che proviene dal vivaio), Rrahmani (passato da 2,1 a 12 milioni) e Amrabat (da 3,5 a 14).

A rivalutarsi verso l’altro non sono però solo loro: Lazovic, arrivato da svincolato (e quindi a costo zero), ora vale 3 milioni, Faraoni ha invece più che decuplicato il proprio valore, passando da 300mila euro a 3,5 milioni, stessa cifra a cui è arrivato Silvestri, il quale tuttavia partiva da una “base” di mezzo milione.

Manca invece in questo tabellone, ovviamente per questioni anagrafiche, Miguel Veloso, il quale peraltro a giugno andrà in scadenza.

Nessun allarmismo però: come specificato dai colleghi, a gennaio (salvo autentiche offerte monstre) non aprirà nessun “supermercato Hellas”, visto che prima di parlare di cessioni bisognerà centrare l’obiettivo della salvezza.

A giugno invece se ne riparlerà, ma allora, più che da supermercato, i prezzi saranno probabilmente da gioielleria. 

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Ghe convien

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Silvestri ne varra il doppio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

La mia speranza è principalmente che rimanga Juric; finché rimarrà lui credo che ci potremo divertire.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Ke se ne vadono tt a gennaio gia fanno i fenomeni poi vanno a gioca in b alla salernitana e altre squasre sti fenomeni ke nn sanno attacca le scarpe
Poi seti nn vede l ora di vende a poko i giocator
Nn e udinese e atalanta
Gorza hella
Disfatta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Normale che qualcuno partirà. L’importante è investire bene i soldi. Impariamo dal Cagliari: ha venduto il suo gioiello, barella, ma poi ha investito bene e ora si vedono i risultati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
11 mesi fa

Se,se…vedremo…

Roberto666
11 mesi fa

Amrabat prima bisogna riscattarlo dal bruges io me lo terrei anche la prossima se ci salviamo e se continua così varrebbe 30 milioni la stessa cosa per Kumbulla

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News