Resta in contatto

News

Pecchia lascia il Giappone: pronto l’approdo alla Juve Under 23?

L’ex tecnico gialloblù si è dimesso dall’incarico di tecnico dell’Avispa Fukuoka, e sembra essere sempre più vicino alla panchina bianconera

«Per motivi personali e con grande dispiacere lascio l’Avispa Fukuoka per fare ritorno in Italia.
Voglio ringraziare il Presidente, tutti i soci, il direttore sportivo per avermi reso parte integrante di un progetto tanto ambizioso e per la loro immensa fiducia e comprensione.
Ringrazio i nostri tifosi, per averci amati e sostenuti in maniera incondizionata. Ringrazio i giocatori, tutto lo staff e il nostro interprete Davide per aver lavorato e condiviso con noi questi splendidi 5 mesi che mi hanno dato tantissimo a livello umano e professionale.
Auguro a tutti voi di raggiungere traguardi sempre più ambiziosi.
Vi saluto tutti con un arrivederci e con un grande grazie».

Questo il saluto riportato sul comunicato con cui l’Avispa Fukuoka ha reso note le dimissioni di Fabio Pecchia, che ora tornerà dunque in Italia.

Per lui si parla già di un futuro sulla panchina dell’Under 23 della Juventus, dove ritroverebbe Filippo Fusco.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma ancora se parla de sto ebete ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma ghe ancora qualcuno che le vol ??‍♀️??‍♀️??‍♀️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non sarei riuscito ad esprimermi meglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non ghera più margini di CRESCITA ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Hoooooo!! Non go parole

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

la lega pro fa per lui ….da li non si muovera’ piu’….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Bisogna fare crescere i giovani della Juventus….siamo in crescita in crescita in crescita siamo in crescita la v….. che ta c….???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Facile allenare una squadra che non può essere promossa e soprattutto non può retrocedere……..un figurone caro mio eh!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Basta chel nn El vegna deolta El pol dar da par tutto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che schifo!!!!
Conta solo la lingua,lo sponsor e le amicizie giuste.
Meritocrazia zero

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News