Resta in contatto

Esclusive

Qui Foggia, Miulli: “Ambiente carico, il Foggia ci crede”

Il collega, giornalista de “l’Attacco“, ci ha raccontato un po’ che squadra il Verona andrà ad affrontare sabato

Sarà un Foggia decisamente carico quello che si presenterà sabato al Bentegodi: i Satanelli, attualmente ai play-out, in caso di vittoria si garantirebbero infatti quantomeno la partecipazione agli spareggi, “rischiando” addirittura di salvarsi direttamente nel caso Salernitana e Livorno cadessero all’ultima giornata (ipotesi comunque improbabile visto che i labronici giocheranno contro un Padova ormai retrocesso).

Per sapere però con certezza quale sia l’effettivo umore in casa rossonera, abbiamo raggiunto Daniel Miulli, giornalista de “l’Attacco” di Foggia, il quale ci ha raccontato qualcosa in più a riguardo.

Di seguito dunque le sue principali dichiarazioni ai nostri microfoni.

LA SQUADRA. «Quello che arriverà a Verona sarà un Foggia sulle ali dell’entusiasmo: dopo le due vittorie casalinghe contro Salernitana e soprattutto Perugia, quest’ultima arrivata un po’ a sorpresa, la squadra sta benissimo mentalmente. A fare da contraltare c’è però una forma fisica non eccezionale, aggravata dagli enormi sforzi delle ultime due partite e dall’alto numero di giocatori infortunati o acciaccati: parliamo per esempio di Camporese, Ingrosso, Zambelli, Gerbo, Chiaretti e Boldor, ai quali va aggiunto anche lo squalificato Tonucci».

L’AMBIENTE. «È stata un’annata difficile per i tifosi, il cui umore ha avuto parecchi alti e bassi. Dopo i sei punti nelle ultime due partite, però, la piazza ci crede, come dimostra anche il fatto che i 1600 biglietti a disposizione siano andati polverizzati quasi subito».

LA STAGIONE. «Come detto, è stata una stagione di alti e bassi. Al momento la penalizzazione pesa come un macigno, ma ancor di più pesano le tante occasioni gettate al vento: basti pensare a quanti punti siano costati i tre rigori sbagliati! La fortuna è che però questo campionato così equilibrato abbia sempre concesso un’ulteriore possibilità, tant’è che alla 37a giornata il Foggia sulla carta può ancora lottare per la salvezza diretta. Sappiamo comunque quanto sia un obiettivo ormai difficilissimo da raggiungere, quindi intanto speriamo di vincere, poi in caso ci si preparerà per i play-out».

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive