Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Giro di vite della Federcalcio sulle iscrizioni ai campionati 2019/20

Figc

Tra i punti cardine tempi più brevi per iscrizioni ed eventuali ricorsi, ma anche criteri economici  più rigidi per i club

Prende forma la nuova governance del calcio italiano con tutti i tavoli di lavoro (e relativi responsabili) ormai decisi. I fronti principali sono due: il nuovo Club Italia che dovrà essere operativo a febbraio 2019, prima dell’inizio delle qualificazioni a Euro 2020 (in quest’ottica vanno organizzati i prossimi impegno di Nazionale A e Under 21), ma soprattutto la riforma per la concessione delle licenze federali.

Gabriele Gravina vuole un giro di vite e ieri ha illustrato al consiglio le linee guida per il sistema delle licenze nazionali 2019/20, che il prossimo consiglio federale del 18 dicembre prossimo dovrà approvare. Il neo presidente vuole garantire l’inizio regolare dei campionati professionistici, riducendo al massimo i vari contenzioni che hanno animato l’ultima estate,

I punti cardine della sono tempi anticipati per le iscrizioni (dal 30 al 24 giugno con la fine dell’istruttoria della Covisoc prevista il 4 luglio) e per i ricorsi (che dovranno avvenire entro l’8 luglio) che saranno possibili ma senza integrazioni documentarie.  Il 12 luglio il consiglio federale si pronuncerà sulle ammissioni. Al contempo i club dovranno rispettare criteri economici  più rigidi e si potrebbe arrivare all’esclusione dal campionato in caso di mancato pagamento di due bimensilità.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News