Resta in contatto

Rubriche

Hellas Verona-Perugia, le pagelle gialloblù di CalcioHellas

Queste le valutazioni di CalcioHellas sulle prestazioni dei gialloblù nella vittoria per 2-1 contro il Perugia

Silvestri 8 Il portiere del Verona compie tre miracoli nella ripresa salva risultato. Il primo è quello di neutralizzare al 13esimo un calcio di rigore di Vido e poi nel finale compie una doppia parata ravvicinata su colpi di testa di Dragomir.

Crescenzi 6 Ha il demerito di perdere il pallone a centrocampo su Melchiorri che poi dopo lo scambio con Vido, andava in gol con un bel pallonetto su Sivestri. Nella ripresa però si rifà con le sue armi migliori: corsa e lotta su ogni pallone.

Marrone 6 Più ordinato rispetto al solito anche se la difesa balla ancora. Nel secondo tempo un suo colpo di testa all’interno dell’area di rigore del Perugia finisce fuori di poco.

Caracciolo 6,5 Sempre vigile e positivo in ogni circostanza. Partita di grande sostanza.

Balkovec 6 Sarebbe un centrale ma Grosso da lui vuole la spinta in avanti che a volte c’è, altre un po’ meno.

Henderson 7,5 Realizza la rete scacciacrisi con un ficcante calcio di punizione. Lotta a centrocampo e fornisce a Di Carmine l’assist per il secondo gol.

Colombatto 6 Forse sente la partita dell’ex o forse Grosso ha chiesto a lui e Zaccagni di starsene in copertura.

Zaccagni 6 Conferma il buon momento anche se spesso ha lavorato bene dietro le quinte. Grosso lo toglie nella ripresa pensando ad Ascoli.

Ragusa 6 Senza dubbio meglio il primo che il secondo tempo. Purtroppo sbaglia un paio di cross e non sempre è lucido. Per lui un sei di stima.

Di Carmine 7 Finalmente in gol. Ci voleva proprio il Perugia per sbloccare l’attaccante di Firenze. Il suo colpo di testa è chirurgico. Avrebbe meritato il gol anche nel primo tempo.

Laribi 6 Accende la luce a sprazzi e lo fa quasi sempre quando s’accentra.

Dawidowicz 6 Il polacco entra per far legna al posto di Zaccagni ma non sempre gli riesce. Fa il suo.

Gustafson 6 Da colpo del mercato ad oggetto misterioso. Speriamo di vederlo più spesso in campo. Lo svedese fa bene nel finale.

Grosso 6, 5 Bravo e fortunato. C’è poco da fare l’allenatore deve avere anche una buona stella, altrimenti è dura.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Tony Ragusa
Tony Ragusa
1 anno fa

Ragusa voto 5, lento e sbagliava passaggi semplici, Grosso voto 5, Mancava una vera punta… Pazzo lo si paga comunque, e mettilo dentro…

Geppo
Geppo
1 anno fa

Laribi sempre peggio…di carmine inutile…cazzo…pazzini insegna calcio a tutti sti 4 derelitti e resta in panchina….fuori di testa…

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche