Resta in contatto

News

Caso plusvalenze fittizie: la Procura insiste per il -15 al Chievo

Appena terminata l’udienza al TFN: oltre alla penalizzazione, l’accusa chiede anche 3 anni di inibizione per Campedelli

Giornata intensa per il Tribunale Federale Nazionale della FIGC, che, nell’attesa di pronunciarsi nel pomeriggio sul ricorso del Catania, in mattinata è stato chiamato in causa per la questione riguardante le presunte plusvalenze fittizie del Chievo.

L’udienza è terminata da pochi minuti, e secondo quanto riporta Gianluca Di Marzio la Procura non ha intenzione di mollare un centimetro: la richiesta di 15 punti di penalizzazione per la società clivense (da scontarsi ovviamente in questa stagione) non è infatti cambiata.

Non contenta, l’accusa ha inoltre rincarato la dose, chiedendo anche 36 mesi di inibizione per il presidente Campedelli, la cui situazione si fa sempre più grigia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News