Resta in contatto

News

Il Crotone chiede la sospensione dei Campionati di A e B a causa del Chievo

“Non procedibilità per un vizio di forma” è stato il risultato al processo contro Chievo Verona per il caso delle presunte plusvalenze, esito che ha a dir poco sorpreso il Crotone che ora chiede il blocco dei campionati

Il Chievo Verona è uscito incolume dal processo per le presunte plusvalenze fittizie. Il Crotone, ammesso come parte interessata al processo, in quanto club avente diritto al ripescaggio in caso di retrocessione punitiva per i gialloblù, però non ci sta.

Come riportato dall’Ansa infatti, i calabresi hanno addirittura chiesto la sospesione dei campionati di A e di B, in attesa dell’esito del nuovo procedimento nei confronti del Chievo, sentenza che dovrebbe essere pronunciata attorno a Ferragosto, data che coincide con la settimana d’inizio della Serie A 2018/2019.

La richiesta del club sarebbe stata fatta al Coni, attraverso una comunicazione ufficiale inviata dai suoi legali: gli avvocati Giancarlo Pittelli ed Elio Manica. Ma non è tutto. Il Crotone è in movimento anche sul lato della giustizia penale: ha anche chiesto infatti alla Figc la deroga alla clausola compromissoria per fare valere le sue ragioni di fronte alla giustizia amministrativa.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News