Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Fusco: “Le responsabilità sono nostre, ma non mi pento di nulla”

fusco

L’ex DS gialloblù fa mea culpa, ma difende le scelte su Pecchia e Pazzini

È tornato a parlare dopo due mesi esatti dalla disfatta di Benevento Filippo Fusco, che intervistato da Radio Sportiva ha speso due parole su alcuni aspetti della pessima stagione del Verona.

L’ex DS ha toccato vari argomenti, in primis il mancato esonero di Pecchia e la cessione di Pazzini, che ha così commentato:
«Non mi sono pentito di aver confermato il mister, e nemmeno di aver ceduto Pazzini, visto che al Levante ha trovato ancor meno spazio che all’Hellas, segnando un solo goal su azione. Con lui e con il suo entourage eravamo stati molto chiari sin dall’inizio della stagione: gli abbiamo spiegato che avremmo giocato un calcio diverso rispetto alla Serie B e che le sue caratteristiche ci sarebbero servite meno. Gli anni passano per tutti: credo che possa ancora essere decisivo in B, ma in Serie A non più. La sua situazione, così come quella di Cassano, ci ha creato non poche difficoltà ambientali».

Fusco è quindi passato al clima di tensione creatosi attorno alla squadra, frutto anche di un mercato di riparazione a dir poco deludente:
«Siamo stati contestati sia quando eravamo primi in B che dopo importanti vittorie in Serie A: per raggiungere l’obiettivo serviva compattezza, mentre noi eravamo sempre sul filo del rasoio. Nonostante ciò, le maggiori responsabilità sono nostre, e ce le assumiamo. I mancati acquisti durante la sessione invernale? Il Verona avrebbe potuto salvarsi fino alla fine, ma purtroppo a gennaio siamo stati gli unici a non rafforzarsi: il Presidente è sempre stato molto chiaro sull’argomento dicendo che gli investimenti sarebbero dovuti essere in linea con le possibilità economiche per evitare il fallimento della Società, quindi non abbiamo potuto permetterci acquisti del calibro di Pavoletti o Borriello».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News