Resta in contatto

News

Verona-Spal, le pagelle di CalcioHellas

Verona all’ultima spiaggia, Spal determinata a superare il Chievo al quartultimo posto. Ecco le pagelle della sfida salvezza tra le due formazioni.

Queste le valutazioni fatte dalla redazione di CalcioHellas per quel che riguarda la sfida del Bentegodi che ha visto i ferraresi trionfare in rimonta per 3 a 1 (Valoti, Fares (autogol), Felipe, Kurtic).

Nicolas 6: il brasiliano fa il suo uscendo bene sui tanti traversoni alti. Non ha colpe particolari nè sull’autogol di Fares, nè sulla rete di Felipe, nè su quella finale di Kurtic. Incolpevole.

Ferrari 5,5: fa il suo senza infamia e senza lode, ma ha qualche difficoltà nel contenere le sortite di Costa e gli inserimenti di Grassi. Molto timido in fase di spinta.

Caracciolo 5,5: nel primo tempo controlla abbastanza bene Floccari e Antenucci. Spesso ha buone scelte di tempo e in più occasioni salva i suoi. Non può nulla sulla rete di Felipe.

Vukovic 6: il solito muro che non teme i cross alti laterali, ma che ha qualche difficoltà in più sulle azioni palla a terra dei ferraresi. In generale non ha colpe particolari, ma la sua prestazione non basta per salvare questo Verona.

Fares 4: vanifica una prestazione onesta con un intervento di testa che definire goffo è poco. Nella ripresa ha una buona occasione che spreca di poco. In netta difficoltà quando deve difendere, un po’ meglio in fase di spinta.

Romulo 5: si vede molto meno rispetto alla gara di Marassi. Lotta tanto a centrocampo, ma risulta spesso impreciso. Nel finale ha una buona occasione ma non riesce a calciare.

Calvano 6: torna a giocare dopo l’infortunio che lo aveva fermato per qualche settimana e lo fa sempre alla sua maniera. Generoso e gagliardo lotta su ogni pallone che gli passi a tiro. Esce subito dopo il gol di Felipe.

(dal 72′ Lee 5: si nota solo per la simulazione in area per la quale viene ammonito da Banti).

Valoti 6,5: primo tempo da incorniciare. Trova un bel gol e ci mette tanta corsa e determinazione. Stringe i denti nel finale, ma è costretto ad arrendersi ad inizio ripresa.

(dal 50′ Fossati 5: entra per l’infortunato Valoti, ma il Verona sta già cominciando ad affondare. Non riesce ad incidere nella gara).

Cerci 5: gioca una gara opaca rispetto a Genova. Si vede poco ed e non è quasi mai lucido quando prova a saltare l’avversario nell’uno contro uno. Sfiduciato.

Petkovic 5: comincia molto bene la gara muovendosi tra le linee con buona efficacia. Offre un assist al bacio per Valoti, ma poi si spegne completamente in maniera del tutto inspiegabile.

Matos 5: vive come spesso gli è capitato in questa stagione di guizzi, senza mai riuscire a dare continuità al suo gioco. Si muove molto sull’out sinistro ma senza combinare granché.

(dal 62′ Verde 5: tanto, tanto fumo e pochissimo altro. Cerca sempre un dribbling di troppo e manca completamente di lucidità).

 

All. Pecchia 5: la sua squadra comincia abbastanza bene e passa meritatamente in vantaggio, ma l’autogol di Fares cambia tutto. Ripresa da incubo che certifica la retrocessione in B dei gialloblù.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News