Resta in contatto

Approfondimenti

A Formia parte il ritiro dei gialloblù. Col Benevento centrocampo a tre?

DELUSIONE DI MATOS E CALVANO

I gialloblù sono arrivati in ritiro. E in vista della delicata sfida Pecchia studia delle novità tattiche

Alle 20,30 quarto d’ora prima, quarto d’ora dopo, il Verona è arrivato nel ritiro di Formia. Da domattina nel Centro Federale, famoso perché lì preparò i suoi successi internazionali Pietro Mennea, mister Pecchia allenerà i gialloblù in vista dello spareggio del Vigorito.

CENTROCAMPO A TRE. Senza Valoti e con due risultati su tre, forse la prima volta in campionato, i gialloblù potrebbero schierare un centrocampo a tre con Buchel, Calvano e Fossati. Pecchia non ha sciolto i dubbi ma è innegabile che con il Torino la formula “1+2” o “2+1” là davanti abbia dato i frutti sperati. Troppo sacrificato Verde dai rientri per pensare ancora ad un 4-4-2 classico. E poi ci sarà la disperazione del Benevento a far gioco e l’Hellas in attesa, pronto per ripartire.

VALOTI IN CAMPO COL CHIEVO. Una contusione nel secondo tempo col Toro, il dolore composto dalla gioia per quello che stava accadendo in campo. Ma adesso Valoti è a riposo. Riprenderà ad allenarsi gradualmente a partire da lunedì in attesa del derby di sabato 10 marzo.

QUANTI DIFENSORI. Il Verona scende a Benevento con un nutrito numero di difensori. Ai soliti noti si è aggiunto anche Matteo Bianchetti. Un ritorno in rosa e poi in ritiro salutato dai compagni con grande soddisfazione. La sua lesione alla schiena la scorsa estate durante il ritiro aveva fatto temere il peggio. Oggi Bianchetti è nuovamente un giocatore di Serie A e un ragazzo sul quale Pecchia può contare.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti