Resta in contatto

Rubriche

Verona-Juventus, le pagelle di CalcioHellas

Queste le pagelle di CalcioHellas sul posticipo della diciannovesima giornata di Serie A tra Hellas Verona e Juventus che si è concluso con la vittoria dei bianconeri per 3 a 1 grazie alle reti di Matuidi (6′) e Dybala (72′ e 77′). Al Verona non basta la prodezza di Caceres al 59′ che aveva momentaneamente riportato la gara in pari.

 

Nicolas 6: bravo ma pure fortunato su Higuain nel primo tempo. Non può nulla in occasione dei gol di Matuidi e Dybala.

Ferrari 5: commette una grave ingenuità in occasione del vantaggio bianconero, ma non si scoraggia giocando una partita nel complesso solida e ordinata.

Heurtaux 5,5: chiude bene in un’paio di occasioni su Higuain e si fa rispettare di testa. Nel finale non riesce ad arginare l’arrembaggio bianconero.

Caracciolo 6: attento e concentrato, non ha particolari responsabilità nei gol subiti.

Caceres 6,5: era una partita speciale per lui e si è visto. Lotta come un leone e segna un gran gol che per qualche minuto fa ruggire il Bentegodi. Purtroppo non basta.

(dal 77′ Pazzini sv: entra con il risultato già compromesso senza poter incidere).

Romulo 6: quando parte in contropiede è incontenibile anche per uno come Alex Sandro. Cala vistosamente nella ripresa dove sbaglia anche qualche appoggio di troppo).

B.Zuculini 5,5: solita garra, solita aggressività a metà campo, ma anche qualche fallo evitabile. Tiene bene per 70′ poi crolla.

Buchel 6: un soldato in missione. Lotta e fa a sportellate per tutto il primo tempo e inizia la ripresa allo stesso modo. Anche lui nel finale esaurisce le batterie.

Verde 6: molto attivo sulla sinistra nella prima frazione, dove si rende pericoloso con alcuni traversoni interessanti, più isolato nella ripresa dove si vede solo a sprazzi.

Bessa 6,5: si danna l’anima per tutta la gara. Lotta, recupera e corre per tre. Esce stremato nel finale.

(dall’ 88′ Calvano sv: gioca solo pochi minuti).

Kean 5,5: fa tanto movimento svariando su tutto il fronte d’attacco ma non trova mai il guizzo decisivo. Ci mette buona personalità.

(dall’81 F.Zuculini sv: stesso discorso di Pazzini. Non può incidere).

 

All. Pecchia 5,5: un Verona certamente più determinato rispetto a quello di Udine. Per più di un’ora i gialloblù stanno in partita, ma crollano nel finale. Peccato.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rubriche