Resta in contatto

News

Verona con l’emergenza difesa. Chi gioca contro il Genoa?

Fares

Questi ultimi quattro giorni sono stati davvero positivi per la squadra di Fabio Pecchia. Dopo le vittorie con Sassuolo e Chievo, il mister gialloblù vede rientrare in gruppo nella seduta di ieri mattina Moise Kean, Alessio Cerci e soprattutto l’ex centrale del Bologna, il giovane Alex Ferrari, che però è ancora in forse per la partita contro il Genoa.

Una cosa certa però c’è, ovvero che Heurtaux e Fares non saranno della partita per il turno di squalifica rimediato a Sassuolo. Come riporta l’edizione odierna de L’Arena, e il giovane Ferrari dovesse dare forfait anche per questa partita, Pecchia si vedrà costretto a inventare Souprayen o l’uruguayano Caceres centrali di difesa a fianco di Caracciolo, spostando poi uno dei due sulla fascia destra e comprendo la fascia sinistra con l’arretramento di Romulo.

Se Ferrari riuscisse invece a giocare, Pecchia avrebbe sicuramente una grana in meno a cui pensare andando a posizionarlo a fianco di Caracciolo, lasciando così le fascie a Caceres e Souprayen, sicuramente in linea con le loro caratteristiche tecniche e tattiche.

A centrocampo Pecchia dovrebbe riconfermare dal primo minuto sia Verde che Romulo, i quali hanno fatto molto bene nell’ultima uscita a Sassuolo come esterni alti di attacco, mentre in mezzo al campo sembra difficile togliere spazio a Bruno Zuculini che si vedrà affiancato da uno tra Fossati e Buchel.

In attacco si rivedrà quasi sicuramente Alessio Cerci, autore di un’ottima prestazione al Mapei Stadium. A fianco a lui si giocano un posto da titolare Kean, rientrato in gruppo dopo l’infortunio, ma il sud coreano Lee che ha disputato una buona partita sul piano della personalità nel derby di TIM Cup contro il Chievo. Difficile vedere in campo lunedì sera capitan Pazzini che nemmeno ieri si è allenato con la squadra.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News