Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Marelli: “Giusto non dare i due rigori”

Le dichiarazioni dell’ex arbitro sui due episodi più contestati di Verona-Juventus

L’ex arbitro Luca Marelli ha detto la sua a DAZN sugli episodi che hanno scatenato diverse polemiche nel post-partita.

Queste, dunque, le sue principali dichiarazioni:

«Nel 2019 la regola sul fallo di mano è stata riscritta: in particolare c’è una parte in cui si dici che non è infrazione se la palla tocca la mano dopo essere stata deviata da un giocatore che si trova vicino al giocatore stesso.

Sul primo rigore chiesto dal Verona, Dawidowicz devia il tiro di Veloso sul corpo di Danilo, il quale è vicino al polacco e, in caduta, sta facendo un movimento naturale. Tra il tiro del polacco e il tocco di Danilo passano dodici centesimi di secondo e si tratta di un “pallone inatteso”. 

Sul secondo rigore sia Bonucci che Verdi alzano molto la gamba e, in questo caso, chi colpisce per primo il pallone ha ragione. In questo caso è Bonucci ad arrivare per primo, con Verdi che gli calcia il piede e quindi commette fallo».

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DAZN Italia (@dazn_it)

107 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

107 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News