Resta in contatto

Approfondimenti

Verona-Spezia, per Tudor e Thiago Motta è una “doppia prima”

I due non hanno mai incontrato né l’allenatore né la squadra che andranno ad affrontare quest’oggi

Ancora un paio d’ore e poi sarà VeronaSpezia: alle 15 infatti i gialloblù di Tudor saranno impegnati al Bentegodi nel match-salvezza che li vedrà opporsi agli Aquilotti di Thiago Motta.

Proprio ai due allenatori è peraltro legato un paragrafo della nostra rubrica legata a numeri e curiosità della partita. Come di consueto, eccovi dunque qualche statistica per prepararvi al meglio in vista del fischio d’inizio.

I PRECEDENTI. Essendo lo Spezia al suo secondo anno in assoluto in Serie A, sono solamente due i precedenti tra l’Hellas e gli Aquilotti in questa categoria, entrambi ovviamente risalenti alla scorsa stagione. All’andata al Picco il match terminò 0-1 (era la partita della rovesciata di Zaccagni), mentre la sfida del Bentegodi terminò 1-1.

GLI ALLENATORI. Mister Tudor non ha mai affrontato lo Spezia, così come Thiago Motta non ha mai affrontato l’Hellas. I due da quando sono allenatori non si sono inoltre mai incrociati, quindi quella odierna sarà una “prima” sotto diversi punti di vista.

L’ARBITRO. Per il signor Camplone si tratta della seconda partita dell’Hellas in carriera: la prima risale allo scorso anno, quando i gialloblù si imposero ai rigori sul Venezia. Non ci sono invece precedenti da registrare con lo Spezia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti