Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Gasperini: “Reazione forte dopo l’eliminazione. 4-2-3-1 interpretato bene”

Le dichiarazioni dell’allenatore nerazzurro dopo la vittoria contro i gialloblù

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha parlato a DAZN e in sala stampa dopo la vittoria contro l’Hellas Verona:

Indubbiamente è stata un’ottima risposta da parte nostra, una reazione forte. Eravamo dispiaciuti della prestazione fatta col Real, soprattutto per il primo tempo, mentre nel secondo tempo abbiamo fatto un pochino peggio. La qualificazione era molto difficile, ci siamo ributtati sul campionato con grande attenzione. Era una partita molto difficile da affrontare questo Verona che dà fastidio a tutti e invece lo abbiamo fatto molto bene, con qualità. Li abbiamo imbrigliati bene e abbiamo dominato per buona parte della gara“.

4-2-3-1.Abbiamo adottato spesso questo modulo in gara, mai dall’inizio. Siamo abituati a giocare così contro certi tipi di squadre. Oggi lo abbiamo adottato dall’inizio per necessità, ma l’abbiamo interpretato bene. Se si può riproporre? E’ vero che avevamo defezioni sugli esterni, ma ho anche giocatori come Miranchuk, Kovalenko, Pasalic, Malinovskyi e Ilicic,  a cui devo trovare una collocazione ideale. Miranchuk ha fatto una buona gara”.

ZAPATA. “Anche quando non è al meglio, per noi è sempre decisivo. Lui come altri. Oggi è riuscito a rendersi pericoloso più volte, poi finalmente è stato premiato con il gol”.

RIGORI. “Non abbiamo tante chances di rigori, ma quando poi ci capitano magari non c’è il rigorista designato. C’è sempre un po’ di tensione prima di tirarli. Non abbiamo una bella percentuale, ma quello di oggi è stato decisivo”.

PROSSIME GARE. “Sarà una gara a eliminazione dove saranno impegnate tutte le migliori in pochissimi punti. Noi siamo un po’ l’intruso, speriamo di non avere scherzi con le nazionali. Sarà un finale di campionato avvincente”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
28 giorni fa

Silvestri
Faraoni, Lovato, Magnani, Dimarco
Tameze, Sturaro
Bessa, Barak, Zaccagni
Lasagna

Visto che ormai ci conoscono, cambiare si potrebbe

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario