Resta in contatto

News

Mutti: “L’addio di Kumbulla e Amrabat potrebbe pesare. Juric però è una garanzia”

L’ex allenatore del Verona, raggiunto da La Gazzetta dello Sport, ha parlato del Verona di oggi

C’è anche Bortolo Mutti tra gli allenatori chiamati dai colleghi de La Gazzetta dello Sport a commentare lo Juric-bis sulla panchina dell’Hellas.

Senza perdere tempo, andiamo quindi a vedere le principali dichiarazioni dell’ex tecnico gialloblù.

IL MERCATO. «Sono andati via due giocatori fondamentali come Kumbulla e Amrabat, assenze che rischiano di di pesare sul percorso di crescita della squadra. Benassi? Ha un tipo di gioco diverso rispetto ad Amrabat: quest’ultimo è più “trascinatore” e sa prendersi la squadra sulle spalle nei momenti difficili».

IL CAMPIONATO. «Il Verona ha giocato bene con la Roma e con l’Udinese, mentre contro il Parma non è riuscito tornare in partita nonostante abbia creato molto e, alla fine, non abbia meritato di perdere. Sarà importante mantenere l’entusiasmo dello scorso anno, ma in generale sono convinto che la squadra possa crescere: in tal senso, comunque, Juric è una garanzia».

IL MISTER. «Credo che Juric non cambierà il suo modo di giocare: lui come Gasperini è uno che non rinuncia alla proprie caratteristiche».

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 giorni fa

Il parere di un allenatore da Serie B non ci interessa,grazie!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
10 giorni fa

Come sentir,un nastro registrato

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News