Resta in contatto

News

Primavera, Bracelli: “La prima squadra una sorpresa. Spero di poter rimanere a Verona”

Il difensore classe 2002, raggiunto dai colleghi polacchi di Przeglad Sportowy, ha parlato delle proprie origini e della propria esperienza in gialloblù

Quella di Eugenio Bracelli è senz’altro una storia particolare, ma dal lieto fine: nato in Polonia, da piccolo è stato adottato insieme al fratello da una coppia italiana grazie alla quale, una volta nel Belpaese, ha potuto dedicarsi alla propria passione per il calcio fino ad arrivare ad allenarsi con la prima squadra dell’Hellas.

Volendolo conoscere un po’ meglio, i colleghi polacchi di Przeglad Sportowylo hanno raggiunto per scambiare con lui due parole sulle sue origini e sul proprio periodo in gialloblù: di seguito, dunque, le principali dichiarazioni del difensore classe 2002.

LA POLONIA. «Dieci anni fa ho visitato la Polonia insieme ai miei genitori: lì ho incontrato le persone che si sono prese cura di me quando ero piccolo e alcuni degli amici con cui giocavo allora. È stato un viaggio alla scoperta di un Paese che non conoscevo. Ho il passaporto italiano e polacco, mi sento polacco e, pur non parlando la lingua, la riconosco quando la sento. Gli altri polacchi del Verona? Vivo nella stessa pensione di Ciezkowski, quindi passiamo molto tempo assieme, mentre non ho ancora conosciuto bene Dawidowicz e Stepinski».

IL VERONA. «Essere chiamato ad allenarmi con la prima squadra mi ha sorpreso, anche se l’avevo sempre sognato. Per me è motivo di orgoglio ma anche una grande responsabilità. Il mio futuro? A fine stagione scade il mio contratto con il Verona, ma spero di poter rimanere qui».

GLI IDOLI. «Della prima squadra mi piace molto Zaccagni, sia per la sua tecnica che per il modo che ha di giocare. Per quanto riguarda il mio ruolo, credo invece che i difensori più forti di tutti siano Kalidou Koulibaly e Sergio Ramos».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News