Resta in contatto

Esclusive

ESC. CH – Ancora Udogie: “Juric è una grande persona. Sta a me dimostrarmi degno della sua fiducia”

Ecco a voi la seconda parte dell’intervista al giovanissimo terzino gialloblù: ora si parla di prima squadra

Dopo una prima parte “di presentazione”, siamo ora arrivati al “momento clou” della nostra intervista a Iyenoma Destiny Udogie, ossia il suo rapporto con la prima squadra del Verona, in cui si è aggregato nelle ultime settimane (anche se al momento “Udo” è alle prese con alcune terapie a causa di un lieve infortunio muscolare).

Di seguito, dunque, la seconda metà della nostra chiacchierata con la giovane promessa dell’Hellas.

Come sono stati questi primi allenamenti con la prima squadra?
«Sicuramente la ripresa è stata dura, soprattutto perché arrivavamo da un lungo periodo di inattività. Adesso speriamo che in vista della ripresa del campionato vada tutto bene».

Chi è il giocatore della prima squadra che più ti ha più impressionato e dal quale cerchi di “rubare” qualcosina? E quello che guardi al di fuori del Verona?
«Sto osservando molto Lazovic, anche perché gioca nel mio stesso ruolo. Guardo come si muove e come attacca, mi piace molto come giocatore. Per quanto riguarda il giocatore non del Verona, mi è sempre piaciuto molto Marcelo, soprattutto per come interpreta la fase offensiva: è davvero fortissimo!».

Juric ha più dimostrato di non guardare la carta d’identità e in conferenza ha dimostrato apprezzamento per le tue doti: credi che un’eventuale ripresa potrebbe consentirti di debuttare in Serie A?
«Mi piace molto il mister, è una grande persona e come hai detto tu non guarda all’età. Sta a me dimostrargli le mie qualità e guadagnarmi la sua fiducia».

Com’è il rapporto che il mister ha con te e gli altri giovani che si allenano con la prima squadra? Ti ha dato qualche consiglio in particolare?
«Il mister è una grande persona anche perché ci aiuta tantissimo. Personalmente mi ha dà sempre moltissimi consigli, per esempio su come posizionarmi e dove e come migliorare. Gli sono molto grato per questo».

Sappiamo che puoi giocare in diversi ruoli: nel 3-4-2-1 di Juric ti vedi anche in un ruolo che non sia l’esterno di centrocampo?
«In allenamento ho fatto anche il terzo difensore di sinistra, un ruolo che sto cercando di imparare e in cui non mi sono trovato male. Detto questo è chiaro che la mia posizione naturale sia quella di esterno, anche se comunque cerco di dare sempre il massimo in ogni ruolo ovunque il mister mi metta».

Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro?
«Per quanto riguarda il prossimo futuro, spero ovviamente di riuscire a ritagliarmi uno spazio in prima squadra e far bene. Guardando più avanti spero invece di riuscire ad arrivare nel grande calcio».

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
odorizzi
odorizzi
3 mesi fa

sei già nel grande calcio, adesso sta a te importi

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Esclusive