Resta in contatto

News

Presunti “buu” razzisti, l’Hellas: “Notizie infondate, doveroso precisare”

Nota ufficiale della società, che ha sottolineato come i due tweet di questa mattina non fossero volti a “giustificare” eventuali cori discriminatori

«Verona – Hellas Verona FC, in riferimento a quanto riportato oggi sul profilo Twitter del Club, precisa che non si è trattato affatto di una presa di posizione finalizzata a sottovalutare eventuali comportamenti discriminatori che in alcune occasioni si manifestano su diversi campi di gioco. Ciò in quanto abbiamo sempre fermamente stigmatizzato e condannato tali episodi, impegnandoci direttamente con varie iniziative a fronteggiarli ed a combatterli, per quanto possibile e di nostra competenza. Ciò premesso, riteniamo quindi fosse semplicemente per noi doveroso sottolineare che, a fronte di alcune infondate notizie, salvo sonore bordate di fischi e disappunto generale del pubblico relative ad alcuni discussi episodi di gioco durante la gara, non sono stati da noi avvertiti né percepiti presunti cori nei confronti del calciatore avversario Kessie. Fermo restando che, ribadiamo ancora una volta, saremo sempre fermi nel condannare ogni eventuale comportamento scorretto dovesse verificarsi in futuro e ciò con spirito collaborativo e con la sensibilità che ci appartiene».

Questa la nota ufficiale con cui la società di via Olanda ha voluto spiegare i due post comparsi questa mattina sul profilo Twitter gialloblù: chiara l’intenzione di rispondere a chi, dopo i due tweet, in giornata ha accusato il Club di voler “coprire” i presunti cori razzisti nei confronti di Kessié.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News