Resta in contatto

News

Hellas Verona-Cittadella, le pagelle gialloblù di CalcioHellas

Giampaolo Pazzini da 8 grazie alla tripletta messa a segno, ma sono stati tanti i protagonisti nella notte del Bentegodi

C’è la firma indelebile di Giampaolo Pazzini in calce al successo conquistato dall’Hellas Verona sul Cittadella e che proietta la squadra gialloblù al terzo posto della classifica di Serie B. L’attaccante, preferito all’acciaccato Samuel Di Carmine, è stato autore di una splendida tripletta che ha regalato ai suoi i tre punti. Tanti i protagonisti della notte del Bentegodi, tra cui Silvestri e Almici, baluardi del pacchetto arretrato e il giovane Tupta, al primo gol tra i professionisti.

Queste le valutazioni dei gialloblù scesi in campo:

Silvestri 7,5: il portiere gialloblù ormai è una sicurezza. Determinante e fortunato. Cosa si vuole di più da un portiere…
Almici 7: dalla sua parte entrano di rado ed il passaggio di testa a Tupta per la quarta rete vale quanto il gol.
Bianchetti 6,5: cresce con l’andare della partita dopo che Panico lo aveva spaventato con una conclusione al volo respinta dalla traversa.
Caracciolo 6,5: mette la sua esperienza al servizio della difesa e quando non ci riesce tocca a Silvestri salvare la porta
Balkovec 6: troppo indeciso nel primo tempo, si rifà nel proseguo della gara.
Zaccagni 6,5: resta insieme a Lee, il gialloblù con più sprint di questo periodo. E’ più attento in fase di copertura e si lancia meno in avanti. Positivo.
Colombatto 6: rientra da più di un mese in cabina di regia. Alterna cose buone ad altre meno. Ha bisogno di sveltire la manovra.
Gustafson 6,5: sta bene e si vede. Viene riportato a fare la mezz’ala per esigenze di squadra e lui non delude. Partita da sette ma mezzo voto in meno per la sciocchezza in uscita che a momenti costa il gol del Cittadella.
Matos 6: a volte gioca da 7, altre da 5. La media è la sufficienza. Perchè tante volte si complica la vita con giocate cervellotiche?
Pazzini 8: è l’hombre del partido come dicono in Spagna. Segna la seconda tripletta stagionale. Era già successo con il Carpi. Questa volta segna una rete in più su azione. Il Bentegodi è ai suoi piedi e se il Chievo celebra Pellissier, il Verona deve osannare il suo capitano.
Lee 7: il sudcoreano è incontenibile e dribbla avversari come fossero birilli. In un’azione meriterebbe pure il gol ma è sfortunato. Il piccolo asiatico è già stato adottato dalla Curva Sud…
Kumbulla 6: Grosso inserisce il giovane difensore per puntellare meglio il reparto arretrato. Lui ben orchestrato da Caracciolo non sbaglia nulla.
Tupta 7: Entra e segna il quarto gol di testa. Meglio di cosi. Solo tanta gioia e tanta felicità.
Henderson sv: troppo poco in campo per essere giudicato.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News