Resta in contatto

News

Gravina vince la prima battaglia: più soldi per i vivai delle squadre italiane

Figc

Il presidente della Figc: “La collaborazione con il Governo ci consente di accelerare su uno dei principali obiettivi di rilancio del nostro calcio”

Finalmente potrebbe esserci una significativa svolta nella gestione dei settori giovanili delle squadre italiane. Ieri, infatti, c’è stato l’incontro, a Palazzo Chigi, tra il presidente della Figc, Gabriele Gravina, e i vertici di Governo per la definizione di alcuni, importanti, passi strategici.

Nel prossimo consiglio federale, già fissato per il 18 dicembre, la federazione presenterà una norma che prevede di destinare il 5 per cento sui trasferimenti a titolo definitivo dei calciatori, in favore dei club che li hanno valorizzati, ma non solo. Secondo quanto inserito nella Legge di Bilancio, anche il 10% degli incassi dei diritti TV (circa 100 milioni di euro in tre anni) sarà destinato allo sviluppo dei vivai.

Decisamente soddisfatto il presidente Gravina: “La collaborazione proficua instaurata con il Governo ci consente di accelerare su uno dei principali obiettivi di rilancio del nostro calcio – riporta Tuttosport -. L’investimento sui giovani è una priorità che produrrà effetti positivi su tutto il sistema“. Gli fa eco, il Sottosegretario Giorgetti:”Da sempre il nostro obiettivo è promuovere l’intera filiera del calcio e la valorizzazione dei giovani calciatori. Con la Federazione e la Lega abbiamo raggiunto una sintesi positiva che costituisce le basi per costruire un futuro migliore per il calcio italiano“.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
500
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Commento da Facebook
Ospite
Commento da Facebook

si ma bisognerebbe mettere un limite ai giocatori stranieri

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News