Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Tre Kane, due Stones e uno Lingaard: Inghilterra schiaccia Panama 6-1, show must go on

Kane

Show must go on. E un Inghilterra così non si vedeva da anni. Dopo la vittoria in extremis della prima giornata contro la Tunisia, questa volta i Tre Leoni vincono e convincono, si guadagnano gli ottavi e iniziano a fare paura. Il timore di affrontare quel mostro di Harry Kane, autore di 12 reti nelle ultime 9 partite con la Nazionale, trascinatore della propria squadra all’esordio e ora sostenuto dall’intero organico.

Panama è nuda di fronte a un avversario superiore dal punto di vista tattico e delle individualità. Crolla dopo appena otto minuti su un calcio d’angolo inglese che libera il difensore del Manchester City John Stones: basta un blocco e il colpo di testa, forte e preciso. I panamensi provano a reagire, giocano coscienti dell’importanza della partita, ma con quanta più calma possibile. Troppo poco. Troppa Inghilterra.

Panama scambia l’area di rigore per un ring di lotta greco-romana, non riescono a far altro che placare gli avversari e l’arbitro può solo fischiare. Fischia dunque il primo calcio di rigore al 22′, con Kane che è spietato e glaciale a scaraventarlo nell’incrocio di sinistra, poi ne fischia un altro al 46′ che ancora Kane batte il più identico possibile, spiazzando questa volta il portiere. Questo è il gol che vale il 5-0, prima Lingaard mette a segno un bellissimo tiro a giro sull’incrocio più lontano e Stones trova una grande doppietta dopo uno schema tanto complesso quanto efficace. Che bella l’Inghilterra di Southgate.

Nella ripresa, ed era prevedibile, i ritmi si affievoliscono. Le squadre rallentano ma non rinunciano ad affondare quando ne hanno la possibilità. Prima Kane a trovare il 6-0, poi, a dieci minuti dalla fine, il primo storico gol di Panama alla fase finale di un Mondiale di calcio: lo mette a segno Baloy, difensore fra i più rappresentativi della propria Nazionale e giocatore del Municipal, nel campionato del Guatemala, una spaccata che vale la pena di festeggiare nonostante il risultato. Finisce 6-1, show must go on England.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News