Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Germania: dall’inferno alla vittoria, Kroos cappotta la Svezia al 95′

Un primo tempo che sembra l’inferno della Germania. Prima la grande occasione di Berg fermata da Boateng, con quello che ha tutta l’aria di essere un fallo da rigore, ma l’arbitro non vede nulla. Poi al 32′ il gol di Toivonen lanciato fra difesa e Neur, in rete con un pallonetto che gela i tedeschi. Le occasioni non mancano, da una parte e da un’altra, ma se la Germania è sotto significa che è a un passo dalla clamorosa uscita dai Mondiali.

Il piglio degli uomini di Low è estremamente diversa durante la ripresa. Alzando il baricentro la Svezia soffre, si rinchiude in difesa e non riesce a ripartire se non in qualche rara occasione. I tedeschi sfornano occasioni e riescono a trovare il pareggio appena al 48′ con Reus. Sempre in alto la Germania, pochissime volte lo fanno anche gli svedesi e allora diventa una lotta per il mantenimento dell’1-1, risultato che, comunque, avvantaggerebbe gli scandinavi per l’ultima giornata.

Sembra dover arrivare da un momento all’altro il vantaggio dei tedeschi. Sembra, ma il tempo scorre e il gol non arriva. Arriva addirittura l’uomo in meno all’81’, con il fallaccio da dietro di Boateng che, sommato all’ammonizione precedente, lo rende espulso. Sono attimi di difficoltà per la Germania, che ora non riesce più ad attaccare con lo stesso vigore precedente. All’88’ i tedeschi provano il tutto per tutto e si gettano in avanti: il colpo di testa di Mario Gomez è deviato da Olsen in calcio d’angolo, in un’azione simile specularmente all’intervento di Buffon su Zidane nel 2006. Nei 5′ di recupero la Germania soffoca l’area svedese, Brandt viene servito al limite e spara: palo. Quando sembra finita Durmaz concede un ultimo calcio di punizione sul vertice sinistro dell’area: calcio di punizione a due, Kroos appoggia al compagno e calcia dopo che la sfera viene fermata. Traiettoria meravigliosa e la Germania festeggia: i tedeschi respirano e, ora, vedono quasi semplice l’accesso agli ottavi.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News