Resta in contatto

News

Fusco si fa carico di tutto: “Prendo le mie responsabilità. Mi dimetto!”

Fusco

Al termine della partita del Vigorito tra Benevento-Verona terminata 3-0 per i padroni di casa, il ds veronese si è assunto le responsabilità della prestazione e del risultato e ha rassegnato le dimissioni

Il direttore sportivo dell’Hellas Verona, Filippo Fusco, al termine del match a Benevento ha usato parole dure riguardo la sua squadra e quello visto in campo. Una prestazione difficile da commentare e lui in prima persona si è fatto carico di tutto e tutti ai microfoni di Sky Sport:C’è poco da dire, la prestazione di oggi non lascia spazio a commenti se non a dispiacere, mortificazione. Non sono mai scappato di fronte a nulla e mi sono sempre assunto le responsabilità di questa squadra, il presidente mi ha sempre dato la responsabilità e fiducia e io ho cercato sempre di metterci la faccia. E quindi l’unica cosa che mi resta da fare è rassegnare le dimissioni in maniera irrevocabile, l’ho già comunicato al presidente“.

Il ds scaligero motiva così la decisione: “Non è un teatro di fuga, ma un’assunzione di responsabilità rispetto a una fiducia ricevuta in questi 6 mesi di lavoro qui a Verona, sono ancora convinto che la squadra abbia possibilità di salvarsi ma ci vuole soprattutto l’orgoglio. Quello che oggi non si è visto“.

Quando ho preso la decisione? La decisione l’ho presa questa sera, pensavo che questa partita fosse alla nostra portata. Oggi sono mancate le motivazione, una squadra che deve salvarsi non può offrire una partita come quella di oggi e le responsabilità sono anche mie. Io ho costruito la squadra, io sono vicino ai giocatori. Fino a due ore fa ero convinto e credo ancora che con grandi difficoltà si possa raggiungere l’obbiettivo, ma a luce di questa prestazione che oggi non è stata dignitosa ho preso questa decisione, e spero che con questo mio gesto serva a dare un sussulto d’orgoglio a questi giocatori per arrivare fino alla fine a puntare. Oggi per me la squadra non è scesa in campo, a Benevento perdere 3-0 e il nostro portiere è il migliore in campo… è mio dovere assumermi le responsabilità” aggiunge Fusco.

Incapace di giustificare la prestazione il direttore sportivo vicino a Pecchia dice: “Francamente mi ha sorpreso pure a me, avevamo tutti la consapevolezza che si facesse una prestazione diversa ma quando si sbaglia si paga. A questa squadra oggi è mancato l’orgoglio. Oggi il Benevento ha dimostrato di avere l’orgoglio di rimanere in questa categoria i nostri no“.

58 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

58 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News