Resta in contatto

News

È partita la ricerca della “decima”… salvezza, ma i tifosi sono dubbiosi

Il Verona sta mettendo a segno diversi colpi per cercare di dimostrare ad una piazza fredda e distaccata dalla scorsa stagione, che il tentativo di risalire è concreto

Il Verona per la decima, ma i tifosi sono contro“. Intitola così questa mattina il pezzo dedicato all’Hellas la Gazzetta dello Sport. Setti dopo la retrocessione della scorsa stagione e la delusione provocata ai tifosi, sta cercando di dimostrare anche attraverso il mercato che l’intenzione di risalire già la prossima stagione è più concreto che mai.

I tifosi però son dubbiosi e non si affidano. Come dimostrano anche le ultime proteste all’Hellas Store Arena, durante la presentazione delle magliette all’indirizzo del presidente gialloblù. Troppa la delusione per la stagione conclusa, vissuta in maniera passiva e senza spirito combattivo, che ha consegnato una retrocessione prevedibile già a gennaio.

Tony D’amico-Fabio Grosso, è la quarta coppia di ds-mister durante la presidenza Setti dopo Sogliano, Bigon e Fusco come direttori sportivi e Mandorlini, Del Neri e Pecchia come tecnici. Il mercato finora ha portato parecchi colpi, nessuno superlativo, ma quanto basta per attutire le cessioni inevitabili dopo la caduta dalla A alla B. Inoltre, la trattativa per Laribi è nella fase conclusiva, si sta lavorando per Di Gaudio dal Parma mentre pare più complicato Favilli dalla Juventus.

Dopo Gustafson dal Torino potrebbe anche arrivare, sempre in prestito, Aramu. O in alternativa Bonaiuto dal Perugia. Si punta alla decima, no niente Champions League, ma promozione della propria storia. Il ritiro a Primiero è iniziato, la scalata per riconquistare i propri tifosi pure.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News