Calcio Hellas
Sito appartenente al Network

Maran da Oscar: “Abbiamo avuto un momento difficile. Partita affascinante”

Maran Chievo Verona

L’allenatore clivense presenta in conferenza le condizioni della sua squadra alla vigilia del derby, partita affascinante dal sapore di sfida salvezza e di record-panchine per lui

La partita conta, conta molto perché il Verona arriva da un momento positivo. Noi abbiamo avuto un momento difficile; dopo la vittoria con il Cagliari ci ha ridato certezze, a Firenze è andata così così, però per come ho visto lavorare la squadra ho grande fiducia perché sono convinto che faremo una grande partita in un momento particolare per noi. Dobbiamo chiudere una parentesi negativa sapendo che abbiamo di fronte una squadra che sta bene e che ha ritrovato entusiasmo in questo momento“.

Ha parlato così del derby e dell’Hellas Verona Rolando Maran, a metà fra la grande possibilità di rimanere ancora a lungo sulla panchina dei gialloblù o lasciarla al termine di una stagione che si può rivelare un incubo. Tutto dipenderà dalla salvezza, tutto dipenderà dal comportamento della squadra in queste ultime uscite in campionato. Tanto dipenderà anche dalla partita con il Verona.

Rolando Maran raggiungerà Luigi Delneri in numero di panchine con il ChievoVerona proprio questa sera, “una sceneggiatura da Oscar” dice lui con grande felicità. “Per me questo traguardo è motivo d’orgoglio impreziosito dal fascino di questa partita. Spero di poter onorare il record al meglio, cercando di far mettere a tutti il massimo impegno“.

Maran è dispiaciuto che la squadra non abbia potuto giocare lo scorso fine settimana, c’era voglia di scendere in campo vista la sconfitta nel turno precedente, “ma l’aspetto morale ci ha fermati, giustamente. Abbiamo solo dovuto aspettare un po’ di più“. Tempo prezioso però per recuperare gli infortunati o chi ha avuto qualche piccolo problema: “Mi fa piacere aver potuto lavorare con quasi tutta la rosa. Così si alza anche la qualità degli allenamenti. Giaccherini è rientrato a pieno regime da qualche giorno, chiaro che può darmi soluzioni tattiche diverse. Lui e Birsa assieme sono una soluzione che ci può stare, vedremo dopo la rifinitura. Di settimana in settimana, come avevo già detto, le situazioni degli infortunati possono solo migliorare e secondo me sono migliorate molto“.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

In corsa ci sarebbero anche Iachini e Maran, sviluppi attesi in giornata Sono ore decisamente...

L’addio dell’Uomo di Spalato ha spiazzato la dirigenza. Tanti i nomi in lizza, e con...

La società rossoblù ha ufficializzato l’esonero dell’allenatore dopo la sconfitta esterna contro il Benevento La...

Dal Network

Niente da fare per l'ex gialloblù Tudor, ieri dato per vicinissimo alla panchina dei partenopei...
Il tecnico rossoblù avrà a disposizione Ekuban, Gudmundsson e Puscas, ma recupera due elementi...
Gilardino ha il dubbio Bani, per il resto dovrebbe avere le idee abbastanza chiare...
Calcio Hellas