Resta in contatto

Approfondimenti

Verona, il punto di mercato. Bessa conteso, Caracciolo una bufala. E Zuculini…

Riccardo Bigon vuole Daniel Bessa ma la situazione si può sbloccare solamente se Donsah andrà al Torino. Queste le ultime novità che filtrano poco dopo le 21.00.

GENOA E CAGLIARI. È stata una lunga giornata per il ds Filippo Fusco. Il dirigente napoletano si è dovuto difendere più che altro dal pressing del collega Riccardo Bigon che vorrebbe ad ogni costo Bessa in rossoblù. D’altronde il tratto autostradale Verona, Carpi e Bologna è sempre molto affollato. Basta guardare gli ultimi due anni e contare quanti giocatori hanno cambiato casacca. Lo stesso Setti, casa e lavoro a Carpi, fu meno di dieci anni fa, vice-presidente del club. Le uniche due squadre a rovinare i sogni del Bologna potrebbero essere Genoa e Cagliari. Ieri Perinetti, intraprendente ds del Grifone,  ci stava riuscendo. Più soldi al Verona e a Bessa ma oggi qualcosa non è andato per il verso giusto e domani Bessa potrebbe diventare il nuovo centrocampista di Donadoni.

BRUNO ZUCULINI AL RIVER. Il mediano argentino potrebbe tornare nel proprio paese e vestire la maglia del prestigioso River Plate. “Una grande occasione per lui ma molto complicata perché il calcio mercato chiude domani da loro. È vero ci sono delle deroghe. Stiamo valutando ogni cosa“, ha detto Fusco.

BUFALA CARACCIOLO. Distrutto dalla contestazione e provato dal momento no, il Verona però respinge con forza le voci che vorrebbero Antonio Caracciolo in partenza. “E’ una bufala” giurano dalla sede gialloblù.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti